Eventi Corali - VocinVolo

Vai ai contenuti

Eventi Corali

attività
Manifestazioni, concerti, spettacoli realizzabili in teatri, chiese, auditorium, piazze, parchi.

Organici vocali diversificati:
piccolo coro, voci solo femminili, coro polifonico al completo.
La donna nella Prima Guerra Mondiale
Madre e sposa del soldato protagonista di eroico assistenzialismo, lavoratrice nelle fabbriche e nei campi, insegnante/alunna nella scuola elementare profuga dal Trentino.

Brani cantati e opere letterarie accompagnate da proiezioni iconografiche

Letture tratte da:
  • "Un anno sull'altipiano" - Emilio Lussu
  • "La guerra degli italiani" - Antonio Gibelli
  • Lettere dal fronte
  • Epitaffi scritti sulle lapidi dei caduti
  • Bertol Brecht
  • Gianni Rodari

Brani cantati:
Addio del volontario, La bella Gigogin, O Strassburg, Ai preat, Sento il fischio del vapore, Lilì Marlene, 'O surdato 'nnamurato, Tapum tapum, Val Sugana, Sui monti Scarpazi, Leggenda del Piave, Dove vola l'avvoltoio
il viaggio del natale
Il viaggio del Natale
Canti corali natalizi e opere letterarie

Coro a voci miste "Vocinvolo"
Direttore: Anna Maria Boeris

Partendo dal noto viaggio di Maria e Giuseppe nello spettacolo si canta il viaggio, necessario ad ognuno, condizione necessaria per l’incontro con l’altro. Si articola con canti tradizionali natalizi, attinti dal repertorio mondiale e selezionati in funzione della loro valenza simbolico-espressiva nelle diverse entità etniche e culturali.
Una voce parlata illustra la tematica di fondo, inserendola nel contesto culturale d’origine.
Oltre alla musica e alla narrazione, la proiezione di immagini contribuisce a coinvolgere i presenti, mettendo in evidenza, anche sotto l’aspetto visivo, l’universalità dei sentimenti e della comunicazione artistica.
La strumentazione richiama la musica dei viandanti: chitarra classica, fisarmonica e percussioni.

Tale rappresentazione può essere eseguita in una chiesa, in una sala o in teatro
il Natale cento anni fa
Il Natale cento anni fa
Il Natale durante la Prima Guerra mondiale

Brani cantati e opere letterarie accompagnate da proiezioni iconografiche

Coro e voci recitanti "Vocinvolo" direzione di Anna Maria Boeris
Armonica a bocca: Adriano Petrucco
Chitarra classica: Maurizio Moltrasio
Elaborazioni iconiche: Pietro Antonazzi

Brani musicali tratti dal repertorio popolare natalizio e della Prima Guerra Mondiale

Letture tratte da:
  • "Un anno sull’altipiano" - Emilio Lussu
  • "La guerra degli italiani" - Antonio Gibelli
  • Lettere dal fronte
  • Gianni Rodari

dal cantico delle creature ai canti del presepe
Dal Cantico delle Creature ai canti del Presepe
Coro, voce recitante, flauti a becco e chitarra classica

Testi di Adamo Calabrese
Coro a voci miste "Vocinvolo"

Voce recitante: Anna Maria Boeris
Chitarra classica: Maurizio Moltrasio

Partendo dal testo di San Francesco "Cantico delle creature", dove l’esultanza per il creato prorompe in un appassionato laudario per il Creatore, lo scrittore Adamo Calabrese esprime al Signore una lauda dei nostri giorni. Le musiche sacre spazieranno dal 1200 ai giorni più recenti, fornendo un ponte ideale dai brani del Medioevo a quelli per noi più familiari, che caratterizzano particolarmente il nostro Natale.
concerto natilizio soprano coro e orchestra
Concerto Natalizio per soprano coro e orchestra
Musiche di Franz Schubert e Felix Bartholdy Mendelssohn unite ad altri brani popolari natalizi.

Il programma potrà avere il seguente svolgimento, ma sarà possibile realizzare delle variazioni incontrando quanto possibile le vostre esigenze:

F. Schubert SALVE REGINA (soprano)
A. Adam CANTIQUE DE NOËL (soprano e coro)
F. B. Mendelssohn HYMNE (soprano e coro)
G.F. Händel HARK, THE HERALD-ANGELS SING HALLELUJAH (soprano e coro)

Tradizionale Italia ADESTE FIDELES (coro)
Tradizionale Austria WEIHNACHTSLIED (coro)
Corale Germania ES IST EIN ROS' ENTSPRUNGEN (coro)
Tradizionale Provenza LES TROIS GRANDS ROIS (coro)
Anonimo DONA NOBIS PACEM (coro)
Tradizionale Inghilterra WHAT CHILD (soprano e coro)
Tradizionale Francia LES ANGES (coro)
F. Gruber STILLE NACHT (soprano e coro)

Tale rappresentazione può essere eseguita sia in un teatro sia in una chiesa

occhi di colomba
Occhi di colomba
Figure femminili dell'Antico Testamento

Le voci di Sara, Agar, Rebecca, Lia e Rachele dell’Antico Testamento si alternano al canto corale e alle danze di altre donne per raccontare ciò che vedono i loro occhi.

Testi di Elena Maria Giudici

"Ehyeh asher ehyeh
Io sono colui che sono
Ti ho vista, ti ho scelta,
ti ho desiderata, ti ho amata.
Quanto sei bella,
sul tuo viso occhi di colomba,
apri il tuo cuore e ascolta.
Dal tuo grembo verrà una discendenza
numerosa come le stelle del cielo.
Questa è la mia promessa a te,
o mia colomba"

Voci recitanti del Gruppo Vocinvolo
Canti di tradizione mediorientale: sezione femminile del Coro Vocinvolo diretto da Anna Maria Boeris
Chitarra classica e percussioni: Maurizio Moltrasio

L’argomento e i brani sacri permettono la realizzazione sia in una chiesa, sia in teatro o sala da concerto
il buio e la luce
Il buio e la luce
Coro a voci dispari, flauti a becco e chitarra classica fanno da contraltare ai monologhi ispirati al "Pianto della Madonna" di Iacopone da Todi e a "Il cantico delle creature" di Francesco d'Assisi nella versione di Adamo Calabrese.

"IL BUIO" è la prima parte della rappresentazione, un’elaborazione del "Pianto della Madonna" di Iacopone da Todi, in cui l’evento della Crocifissione è drammaticamente espresso dallo strazio della Madre di Gesù.

"LA LUCE" inserita nella seconda parte della rappresentazione è ispirata al "Cantico delle creature" di San Francesco e l’esultanza per il creato prorompe in un appassionato laudario per il Creatore.

I testi di Adamo Calabrese testimoniano come la profonda religiosità e la struggente poesia di quelle opere medioevali possano continuare a valere e a commuoverci anche nella nostra attualità.

Voce di Anna Maria Boeris
Flauti: Luca Giudici
Chitarra classica: Maurizio Moltrasio

L’argomento e i brani sacri permettono la realizzazione sia in una chiesa, sia in teatro o sala da concerto.
burle, lazzi e divertimenti in musica
Burle, lazzi e buon umore in musica
Travestimenti, imitazioni, brindisi, danze e giochi.

Brani corali, solistici e strumentali dell'epoca rinascimentale.

Coro a voci miste Vocinvolo
Direzione: Anna Maria Boeris
Chitarra classica: Maurizio Moltrasio
Flauti a becco: Luca Giudici
Voce rievocante: Paolo Barberis

Coreografie elaborate nei workshop di movimento scenico Vocinvolo.

Lo spettacolo può essere rappresentato in piccoli teatri, sale da concerto, spazi all'aperto ma raccolti.
la donna si racconta nel canto popolare
La donna si racconta nel canto popolare
Canti popolari italiani dedicati alla donna

Coro a voci miste "Vocinvolo"

Direttore: Anna Maria Boeris
Presentazione: Elena Giudici

Nei canti popolari di una nazione emergono temperamenti, consuetudini, sogni, gioie, ansie, rivelano insomma le "pieghe dell’anima" della gente comune. In questa manifestazione desideriamo porre in evidenza col canto popolare, vita, emozioni, storie di donne italiane. La strumentazione sarà affidata alla fisarmonica, chitarra e percussioni. Durante la manifestazione saranno proiettate immagini volte ad arricchire il messaggio del brano musicale.

Tale rappresentazione può essere eseguita in un teatro, in una sala, o in un luogo aperto provvisto di buona acustica o di amplificazione
dulcinea
Dulcinea
La Spagna di Don Chisciotte raccontata dall’amata Dulcinea, dal flamenco, dalle canzoni di Garcia Lorca.

Testo: Adamo Calabrese
Regia: Francesca Brancaccio
Voce: Anna Maria Boeris
Coro femminile Vocinvolo
Fisarmonica: Flaviano Braga
Ensemble flamenco: FlamencodalVivo (Paola Savino - Corrado Ponchiroli - Nucho Nobile)

"Mi sono ispirato al Don Chisciotte di Cervantes per dare voce a Dulcinea che nelle pagine del celebre romanzo è solo un riflesso della follia del Cavaliere dalla triste figura. L’autore dice così poco di come potrebbe essere in realtà quella contadina del Toboso da lasciare mano libera a chi voglia inventarsela da capo. La storia della mia Dulcinea è la storia della passione che si accende tra il cavaliere errante e la sua dama, vicenda che resta annichilita nel dualismo tra realtà e finzione perchè lei è vera e palpitante di vita, lui invece è solo un libresco personaggio".
Adamo Calabrese
la spiritualità delle icone
La spiritualità delle icone
Brani musicali, composti da autori di formazione slava o bizantina

La proposta offre uno spunto meditativo sul tema delle icone e della spiritualità che ne scaturisce.

Un’esperta d’arte espone i caratteri fondamentali delle immagini sacre, le proporzioni, le cromie, le modalità d’esecuzione e la sacralità.

I brani musicali, composti da autori di formazione slava o bizantina, sono tratti in parte dalla liturgia ortodossa, in parte dalla tradizione cattolica ed eseguiti da un ridotto numero di artisti del coro.

Le letture recitate sono scelte dalla liturgia ortodossa, dalla cultura popolare o scaturite dal misticismo di importanti figure letterarie russe.

La rappresentazione richiede uno spazio raccolto quale può essere una chiesa.
concerto sacro con musiche mariane
Concerto Sacro con Musiche Mariane
Per soprano, coro e orchestra o pianoforte

Un concerto di musiche a Maria dalle cantigas del 1300 di Alfonso X (Il giullare della Madonna) alle musiche del Novecento di Kodaly, in un percorso che incontra Mozart, Schubert e Mendelssohn.

L’organico strumentale variabile in relazione alle esigenze organizzative.

È necessario uno spazio raccolto quale può essere una chiesa, un cortile acusticamente protetto o un teatro.
rappresentazione di anima e corpo
Rappresentazione di anima e corpo
di Emilio de' Cavalieri

Dramma in stile di "Recitar cantando"

Considerata storicamente la prima opera che avvierà il melodramma, prevede l'intervento di cantanti solisti, coro, orchestra, in un contesto scenico e coreografico. La nostra proposta prevede la riduzione dall'originale, ritenuta necessaria per renderla maggiormente fruibile ad un pubblico più vasto; l'interesse suscitato nelle numerose manifestazioni avvenute in chiese e presso il Teatro Giuditta Pasta di Saronno, ne ha confermato la validità.

È richiesto uno spazio raccolto quale può essere una chiesa, un cortile acusticamente protetto o un piccolo teatro.
Torna ai contenuti